Bimbinmontagna

Settimane in natura per bimbi dei comuni alluvionati

Organizzate dal Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano,
sono promosse da Arpae e dalla rete RES dei Centri per l’educazione alla sostenibilità dell’Emilia-Romagna, con il sostegno della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna

Il 17 luglio parte “Bimbinmontagna”: la presentazione in tv

Una settimana in natura nel Parco Appennino tosco-emiliano, promossa da Arpae con il sostegno della Giunta regionale e di numerosi partner. Si replica ad agosto

Comincia lunedì 17, per concludersi venerdì 21 luglio, “Bimbinmontagna 2023”, il progetto di accoglienza rivolto ai bambini di comuni colpiti dall’alluvione presso il Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano. Si tratta della prima di due settimane in natura – la seconda è prevista per la fine di agosto –  con escursioni, laboratori, giochi e attività educative in un ambiente rilassante e ricco di stimoli quale il Parco Nazionale.

Il campo è gratuito e vedrà in questa prima edizione la presenza di 60 bambini, dai 6 agli 11 anni, provenienti dai territori alluvionati, molti dei quali si trovano ancora in situazioni di difficoltà abitativa.

Agli ospiti saranno offerti, oltre al ricco programma di attività in natura, vitto, alloggio e trasporti, sia locali sia dalla Romagna al Parco e ritorno, alla presenza di operatori ed educatori esperti che li seguiranno tutto il tempo in un clima di benessere, condivisione, spensieratezza e divertimento. 

I partner di “Bimbinmontagna 2023”
Organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, il progetto è stato promosso dal CTR Educazione alla sostenibilità di Arpae e dalla Rete dei Ceas (Centri per l’Educazione alla Sostenibilità) dell’Emilia-Romagna con il sostegno dalla Giunta Regionale, e ha raccolto supporto e sostegno da parte di numerose realtà, tra enti locali, imprese, associazioni del Terzo Settore, a livello del territorio locale e regionale.

“Tanti soggetti che si sono messi a disposizione, in un’ottica solidaristica, di sussidiarietà di coesione sociale” sottolinea il responsabile del CTR Educazione alla sostenibilità Paolo Tamburini “fornendo risorse economiche, strumentali e organizzative che hanno permesso di comporre, in entrambe le settimane, un’offerta educativa completa e di qualità”.

In particolare hanno sostenuto il progetto Boorea, Coesia, Coop Alleanza 3.0, Focus Lab S.r.l. Sb, Iba S.p.A., l’associazione “La Clessidra Aps” di Nonantola, Legacoop Emilia Ovest, Niente di Nuovo o.d.v di Nonantola, Start Romagna S.p.A, Vetimec Società Cooperativa e l’associazione “Vogliamo la luna” di Castelnovo ne’ Monti.

Tante le realtà del territorio che si sono rese disponibili, a partire dalla Croce Verde di Castelnovo ne’ Monti e Vetto che ha promosso l’iniziativa, con contributi di diversa natura:  Albergo Val Dolo, Archeovea Impresa Culturale, Associazione Altri Passi, Cerwood Parco Avventure, il Comune di Castelnovo ne’ Monti mediante la Biblioteca R. Crovi, l’Ente di gestione Parchi e Biodiversità Emilia Occidentale, e le Cooperative Alti Monti, Briganti Di Cerreto, San Rocco, Sociale Il Ginepro e Sociale Valle Dei Cavalieri.

La Rete regionale per l’educazione alla sostenibilità ha contribuito mettendo a disposizione i propri educatori, da parte di Ceas Imolese, Ceas Parchi Emilia Orientale e Ceas Rete Reggiana, oltre ovviamente a Ceas Dedalus Parco Appennino e al CTR Educazione alla sostenibilità.

Hanno collaborato all’organizzazione e alla promozione dell’iniziativa gli enti locali delle aree alluvionate, mediante i rispettivi Centri per le famiglie – dei Comuni della Bassa Romagna, dei Comuni di Ravenna Cervia e Russi, della Romagna Forlivese, delle Unioni dei Comuni della Valle del Savio e della Romagna Faentina – e in sinergia con i rispettivi Ceas territoriali.

Per chi desidera fornire un contributo – anche di piccola entità o sotto forma di sponsorizzazione – a supporto di “Bimbinmontagna 2023”, il Parco Appennino tosco-emiliano ha pubblicato una manifestazione di interesse, aperta fino al prossimo 10 agosto. In alternativa è possibile effettuare donazioni liberali, grazie alla collaborazione di  PA Croce Verde Castelnovo ne’ Monti Verro – odv.

Qui la presentazione di “Bimbinmontagna” nel corso della trasmissione televisiva “Buongiorno Reggio” di giovedì 13 luglio su Telereggio.

“Bimbinmontagna” anche sul web
Questa pagina è il blog per seguire le attività nel corso della settimana, un diario che troverà spazio anche sui canali social del Parco, della Riserva di Biosfera Appennino tosco emiliano e del CTR Educazione alla sostenibilità.

Il prossimo appuntamento
Come anticipato, è già in programma una seconda edizione. “Bimbinomtagna 2023” vedrà infatti  una replica nella settimana dal 28 agosto al 1 settembre, cui sono iscritti circa 80 bambini.

Per approfondire

“Bimbinmontagna”, settimana in natura per bimbi dei comuni alluvionati
Organizzata dal Parco Appennino tosco-emiliano, è promossa da Arpae e dai Ceas con il sostegno dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna (Archivio news Arpae)


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *